LA ROSA MOSQUETA

Rosa Mosqueta (nota anche come rubiginosa) è un arbusto di rosa selvatica, che cresce in Sud America, in particolare nella parte andina del Cile.

Benefici-rosa-mosqueta-canina-pelle-corpo

L’olio essenziale di questa pianta,   ottenuto dalla spremitura a freddo dei semi, ha un  contenuto molto elevato di acidi grassi polinsaturi.

Le sue eccellenti proprietà curative e di bellezza in particolare relativamente alla pelle erano ben note già ai nativi del Cile sin dall’antichità, solo da qualche decennio anche in Europa si utilizza e si conosce questo straordinario dono della natura.

I BENEFICI DELLA ROSA MOSQUETA

Riduce le rughe e ringiovanisce la pelle

La rosa mosqueta molto nota per le sue proprietà riparatrici e rigeneranti contiene  un complesso di vitamine (in particolare A, E, C e K), il 77% degli acidi grassi essenziali (EFA), che sono di estrema importanza per la rigenerazione del tessuto cutaneo. Questi acidi attirano e trattengono l’umidità, rendendo la nostra pelle più giovane, più sana e con una struttura più elastica.

Uno degli ingredienti principali che si trova nella crema alla Rosa Mosqueta è anche l’acido retinoico (vitamina A), che agisce direttamente sule cellule della pelle e aiuta il rinnovamento e la riparazione dei tessuti.

La Rosa Mosqueta ha incredibili proprietà ringiovanenti e la capacità di ritardare i segni dell’invecchiamento precoce, rigenerare la pelle, ridurre le rughe, assottigliare e schiarire le smagliature e le cicatrici.

Tratta efficacemente cicatrici e smagliature

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che grazie ad applicazioni costanti mattino e sera di Rosa Mosqueta vengono attenuate efficacemente cicatrici, smagliature, bruciature e si migliora di molto il colore chirurgico o accidentale, sempre grazie alle sue proprietà rigeneranti e cicatrizzanti . La Rosa Mosqueta ha la capacità di sostituire tessuto cicatriziale fibroso e spesso con una pelle nuova e sana.

Se applicata alle cicatrici post operatorie non appena i punti sono stati rimossi, la crema Rosa Mosqueta può evitare la formazione di cheloidi (grumi). Migliora anche il colore e la consistenza delle bruciature, aiuta a rendere meno visibili le cicatrici da acne e le varicelle e aumenta l’elasticità della pelle.

Con la sua elevata quantità di acidi grassi, la Rosa Mosqueta aiuta a idratare la pelle, rendendola rinnovata, tonica e pulita. Rigenera anche il tessuto cutaneo lacerato e riduce notevolmente la formazione di smagliature.

 

Migliora il tono della pelle, schiarisce la pigmentazione e protegge dai danni del sole

Benefici-crema-olio-rosa-mosqueta-canina

L’ipopigmentazione è l’oscuramento di alcune zone della pelle ed è causato da un’eccessiva quantità di melanina prodotta nel corpo. La Rosa Mosqueta ha la capacità di aiutare la pelle a creare nuove cellule, sostituendo quelle vecchie o non più funzionali. Quando le vecchie cellule scompaiono, le macchie di pigmentazione si schiariscono.

La Rosa Mosqueta fornisce un eccellente aiuto per la pelle che è stata bruciata, anche quella esposta a radioterapia, è molto efficace nel riparare i danni alla pelle causati dalla sovraesposizione al sole e alla disidratazione. Stimola la riparazione dei tessuti e uniforma il tono della pelle, ed è anche molto efficace nel levigare gli effetti di essiccazione del sole, che causano la comparsa di rughe sottili intorno agli occhi e alle labbra.

Rosa Mosqueta – Ricerche scientifiche:

Cicatrizzazione (chirurgica, infortunio e post-ustione)

Invecchiamento prematuro

Durante uno studio di due anni condotto da un gruppo di ricercatori della Facoltà di Chimica e Farmacologia dell’Università di Concepcion, una prestigiosa università in Cile, la Rosa Mosqueta è stato applicata a 180 pazienti con cicatrici chirurgiche, lesioni e post-ustione, nonché a un gruppo affetto da invecchiamento precoce. È stato scoperto che la Rosa Mosqueta ha prodotto un’efficace azione rigenerativa sulla pelle, aiutando ad attenuare le cicatrici e le rughe, impedendo il progresso dell’invecchiamento precoce e riguadagnando il colore e il tono persi.

Un altro documento è stato pubblicato nel 1988, dal titolo “Contributi all’identificazione e all’applicazione di componenti attivi contenuti in Rosa Aff. Rubiginosa”. (Dr B Pareja, Lima, Dr Horst Kehl, Missouri). Alcuni estratti includono:

Pelle invecchiata (foto-invecchiamento)

cambiamenti prodotti sulla pelle dall’azione del sole, ad esempio il foto invecchiamento, sono molto comuni in tutti i paesi con clima caldo. Per questo studio sono state valutate 20 donne con rughe superficiali, macchie marroni sulle palpebre e pelle intensamente abbronzata, di età compresa tra 25 e 35 anni, che di solito trascorrono l’estate sulla spiaggia. Sono stati notati cambiamenti significativi, a partire dalla terza settimana di applicazione di cosmetici a base di Rosa Mosqueta. In primo luogo, le rughe superficiali cominciarono a scomparire, le macchie iniziarono a svanire fino a che, verso la fine del terzo mese, la scomparsa fu quasi completa. La pelle era liscia e fresca e le macchie marroni erano quasi scomparse.

Rosa Mosqueta applicato a cicatrici chirurgiche

Dieci donne di età compresa tra 45 e 68 anni, che avevano subito una mastectomia unilaterale o bilaterale, hanno utilizzato la Rosa Mosqueta dopo che i punti chirurgici sono stati rimossi. Dopo aver lavato la zona con acqua tiepida e sapone e asciugata accuratamente, è stato applicata con un massaggio morbido la crema alla Rosa Mosqueta. Dopo tre mesi di applicazione due volte al giorno (mattina e sera) le cicatrici erano meno evidenti, senza grumi, e l’elasticità della pelle era migliorata, così come il colore della zona.

Benefici-crema-viso-corpo-rosa-mosqueta

Le osservazioni sono state effettuate per quattro mesi dopo le operazioni e i medici hanno indicato che le condizioni della pelle stavano migliorando considerevolmente.

I medici della Clinica Dermatologica dell’Università di Siviglia hanno utilizzato la Rosa Mosqueta, in combinazione con altre terapie, per trattare le cicatrici post-operatorie, sia dalla chirurgia che dal trattamento laser.  In un periodo di circa sei mesi di utilizzo, i risultati sono stati eccellenti in oltre il 90% dei casi. Con cicatrici da acne i risultati sono ugualmente incoraggianti, anche dove le cicatrici hanno più di 20 anni.

 

Ustioni della pelle

In uno studio su 90 pazienti che hanno sofferto ustioni, un trattamento di quattro mesi a base di Rosa Mosqueta ha comportato un miglioramento del 97% in relazione al loro stato iniziale. JF Oliver, Fats & Oils Journal No. 25 Dec 1996

Il dott. Leonardo Rusowsky, chirurgo presso l’Enrique Deformes Hospital di Santiago, in Cile, e presidente in carica della Corporation for Aid to Children with Burns sta attualmente studiando le proprietà curative di Rose hip – Rosa Mosqueta oil e ha dichiarato che “la Rosa Mosqueta migliora la struttura e la qualità della pelle aumentando la sua elasticità inoltre appiattisce le cicatrici e migliora il loro colore e quello della pelle circostante.”

Radioterapia

Il dott. Hans Harbst, capo di Radiologia per l’aeronautica cilena e oncologo presso la clinica Indisa di Santiago, ha dichiarato:

“Come radioterapista, ho lavorato con diversi pazienti che sono stati operati e, quindi, hanno cicatrici. Inoltre, la radiazione a cui sono esposti può produrre effetti secondari sulla pelle come infiammazioni, scurimento e dermatiti. nella maggior parte dei casi, inevitabile perché nello stesso modo in cui un chirurgo lascia una cicatrice quando opera, un radioterapista lascia un segno sulle aree irradiate, che non sono lesioni in quanto tali, ma reazioni cutanee. ”

Ha continuato: “Questo significa un problema per il paziente, soprattutto quando viene lasciato con segni in aree esposte alla vista come viso, testa o collo. La Rosa Mosqueta agisce sulle cicatrici riducendo l’iper-pigmentazione, appiattendo l’ipertrofia (cicatrici ingombranti) e allentando gli accordi fibrosi. Tutti questi effetti finiscono in un’attenuazione quasi completa delle cicatrici. “

CARRELLO

X